Navigate / search

Castel del Piano. Torna il “Gora Summer Festival” – DIRETTA STREAMING da RadioTsunami

Potete seguire il festival direttamEnte su RadioTsunami collegandovi su www.radiotsunami.org in compagna del nostro DjTheReflex (Vincenzo Caterini) OPPURE SCARICANDO LA NOSTRA APP UFFICIALE DA QUALSIASI DIGITAL STORE

Torna il Gora Summer Festival a Castel del Piano. Quattro giorni (1 – 4 di agosto) di musica, arte e cultura nel suggestivo Parco dei cigni di Castel del Piano. Un luogo simbolo in paese, quel parco che per anni i cioli(abitanti di Castel del Piano) hanno chiamato gora e che sorge sui resti di un’antica miniera dove si estraeva e si lavorava la farina fossile. Un prodotto che dette occupazione a migliaia di cittadini(dal 1913 al 1978), ma a caro prezzo. Dietro quella così innocua farina ottenuta, che qui in molti per anni hanno chiamato Latte di Luna, tanto era sottile e bianca la polvere estratta, in realtà si nascondeva il micidiale biossido di silicio causa di moltissime morti per silicosi. Come ricorda l’opera in pietra che si trova al centro del Parco dei cigni, il monumento al minatore. Da qui sono partiti i giovani ed intraprendenti ragazzi dell’Associazione Culturale La Gora che da tre anni a questa parte hanno voluto rendere omaggio a questo piccolo capitolo di storia locale attraverso il linguaggio della musica, dell’arte e della cultura. Il Gora Summer Festival è infatti una rassegna ricca e variegata con un format originale e dinamico: laboratori didattici per bambini, dibattiti e confronti con giornalisti, scrittori e docenti universitari, dimostrazioni live di artisti nazionali ed internazionali, concerti, DJ set ed enogastronomia di qualità. All’interno del parco si potranno trovare una Birreria, una Birroteca, una Pizzeria, una Panineria, una Friggitoria, una Lumacheria ed un Bar. Tra le novità di questa edizione, la serie di appuntamenti culturali che seguiranno il filone della Miniera di libri.  Tre diverse presentazioni di libri che trattano argomenti diversi, con gli autori intervistati da altri scrittori e giornalisti per ricordare il valore della lettura e del libro. Il libro sarà anche protagonista dei 3 laboratori didattici per bambini proposti dalla Cooperativa Il Quadrifoglio, che partiranno proprio da un libro illustrato per poi svilupparlo in forme e modi diversi. In più nella giornata del venerdì 2 si potrà partire direttamente dal Parco dei Cigni, alle ore 20, con una bicicletta a pedalata assistita per vivere in piena sicurezza l’esperienza di pedalare in notturna immersi in una faggeta unica (Amiata). L’Associazione Gora ha infatti stretto una collaborazione con Amiata E-bike per proporre un percorso di 25 km da fare con biciclette elettriche. Al rientro sarà possibile trovare ristoro all’interno del Parco nel Ristofood. Giovedì 2 agostoalle 18 l’inaugurazione del Festival con il primo appuntamento culturale, “Memorie dal Sottosuolo”. Il giornalista Cristiano Bernacchi(Il Tirreno e Corriere Fiorentino) presenterà il Festival con un breve approfondimento storico sul Latte di Luna. Al suo fianco sul palco dibattiti ci sarà il Sindaco di Castel del Piano che darà la benedizione al Festival. A seguire le parole del Direttore Artistico Nico Raffi sul Festival per poi proseguire con un piccolo intermezzo musicale. Alle ore 19:00, apertura della birroteca e di tutti gli stand a base di street food locale e non. In birroteca, verranno anche presentate e raccontate dal Mastro Birraio Alessio Bargagli 20 diverse tipologie di birre artigianali, in collaborazione di Wooden Beer ShopAlle 22 saliranno sul palco spettacoli il gruppo Quartiere Coffee. Band grossetana che dal 2004, anno di fondazione, porta i suoi ritmi Reggae in giro per l’Italia, con un pubblico sempre crescente e collaborazioni sempre più prestigiose.

Declaration Nº6, il nuomo album dei “Train To Roots”

È ora disponibile Declaration N° 6, sesto ed attesissimo nuovo album dei Train To Roots, la band sarda che negli ultimi anni si è imposta sulla scena reggae internazionale con produzioni e performance live che hanno impressionato pubblico e addetti al settore.

 

Anticipato dall’uscita di Move It, un singolo in pieno original 80’s dancehall style che nei primi due mesi ha superato le centomila visualizzazioni tra YouTube e social, Declaration N° 6 è invece un album molto incentrato sul roots rock reggae e tratta tematiche quali il crescente razzismo degli stati europei come reazione al fenomeno della migrazione di massa fino a temi di accrescimento spirituale e di consapevolezza del proprio ruolo di contrapposizione ad una società molto più estetica che etica.

 

Undici tracce inedite arricchite dalla preziosa partecipazione di Bunna, leader e voce degli Africa Unite, storica reggae band italiana e di Eugenio Finardi, cantautore milanese pietra miliare della scena rock sperimentale e progressiva negli anni ‘70 che ha cantato, traducendoli in italiano, alcuni versi di una celebre canzone di protesta della tradizione sarda, Procurare e moderare.

Declaration N° 6 esce in Italia per INRI ed è distribuito globalmente da VPAL, parte dell’etichetta reggae più importante del mondo, VP Records.

 


Fonte: Run it Agency

Howie B remixa “Forse è culturale”, il nuovo singolo di Serena Abrami

Dopo la collaborazione con producer come Seven People, Sandro Moeller e Nrec, Serena Abrami pubblica l’ultimo remix estratto dall’album “Di imperfezione”, l’album pubblicato lo scorso anno dalla Nufabric. Questo volta a mettere le mani sulla musica delle cantante marchigiana è Howie B che ha curato la sua particolare versione del singolo “Forse è culturale”, di cui vi mostriamo il video in anteprima esclusiva.

Le immagini legate al remix di Howie B” – racconta Serena – “Sono prese in larghissima parte da documentari americani anni settanta sull’educazione sessuale. La visione delle relazioni amorose prende così un altro punto di vista: in fondo il pezzo parla di amore e il video lo conferma”.

 


Fonte: Radio Rock

City, primo disco per Leon & RootsQuake

Leon & RootsQuake presentano il loro primo disco, City, nato dall’esperienza e dall’influenza musicale del cantante Leon Samuels, originario di Montego Bay (Giamaica), unite al percorso artistico dei musicisti siciliani Gabriele Nicosia (batteria) e Marcello La Terra (basso). Dopo un lungo studio di composizione, il trio ottiene un groove dallo spirito inconfondibile che ha portato alla creazione di questo loro primo progetto discografico.

Diversi musicisti hanno collaborato alla creazione di questo album: i fiati dei Funkymama, le tastiere di Ze (attuale tastierista degli Articolo 31 – 2.0) e le chitarre di Max Bizzarri, artista di strada molto popolare a Roma, apportando ciascuno la propria sfumatura di stile.

Il progetto RootsQuake nasce a Roma dalla sintesi di varie esperienze musicali iniziate nel 2003 e consolidate nel 2009 dall’unione dei tre musicisti. Il loro cammino è stato caratterizzato da una varietà di assetti, da live band a trio dub in diversi contesti locali e piccoli festival italiani. Questo senso di collaborazione e libertà di scelta è l’essenza di RootsQuake che prima di essere una band, è un’esperienza da condividere. Lo stile cantautoriale old school insieme ad arrangiamenti moderni danno vita ad una sonorità unica che si differenzia dal panorama reggae italiano, impegnandosi così a diffondere e preservare gli autentici valori della reggae music.

City, anticipato dal singolo e videoclip omonimo uscito a luglio, è pubblicato da Fridge Records e distribuito in formato CD da Goodfellas e in formato digitale da Believe.

 


Fonte:RUN IT AGENCY

E’ online il nuovo video di Alfina Scorza del brano “Così Sia”

È ormai online sul nuovo canale ufficiale il video del singolo “Così sia” della cantautrice Alfina Scorza , diretto dal regista Daniele Chiariello.
“Così Sia” è un brano intenso e quasi una preghiera “Santa Maria o Madre ter

ra che accogli un fiore, non calpestare la sua vita,…io prego e Così sia“, un messaggio forte che intende scuotere le coscienze rispetto alle difficoltà e discriminazioni che spesso devono affrontare le donne, tra un mercato del lavoro in crisi e gli strascichi nella vita privata.
Le difficoltà per una donna sono ancora maggiori rispetto agli uomini, siano esse professioniste con ruoli di grande responsabilità o ragazze “normali” con piccoli sogni, che non pretendono nulla di più, se non un lavoro modesto che possa contribuire alla costruzione di un quadretto familiare, fatto di piccoli sogni, ma infranti da una realtà che offre miseri stipendi, che non accetta donne in gravidanza sul posto di lavoro o vittime di violenza e/o stalking.

Il brano “Così Sia” è scritto con la collaborazione dell’arrangiatore-chitarrista Pasquale Curcio, con il quale Alfina Scorza ha già collaborato anche nei precedenti lavori ed è pubblicato dalla Bit&Sound Music con il produttore Tino Coppola, è l’avvio di un nuovo progetto musicale che anticipa un album di prossima pubblicazione.


ALFINA SCORZA

E’ una cantautrice salernitana con una forte personalità, laureata con lode in canto jazz al Conservatorio di Avellino.

Nel 2011 è vincitrice assoluta con il brano “Di rosso e sensualità” del “Premio Anacapri Bruno Lauzi” concorso internazionale per la canzone d’autore seguito da UnoMattina e Rai3 ed in tale contesto si aggiudica anche il “Premio Alessandra Cora” come miglior interprete femminile.
Nell’ottobre 2013 si colloca con il brano “Li penzieri” nella rosa dei dieci finalisti del prestigioso “Premio Andrea Parodi”, concorso internazionale di world music.
Il 26 luglio 2014 si esibisce a Sanremo, nella rassegna “Il Tenco ascolta”, organizzata dal “Club Tenco” in qualità di cantautrice emergente.

Rientra tra le 11 finaliste del Premio Bianca D’Aponte, riceve la Targa Siae come miglior composizione per il suo brano “ Suona Forte” e le viene offerto da Mariella Nava la possibilità di un contratto discografico.

Nel luglio 2015 è finalista con il brano “La tortura” del prestigioso “Premio Bindi”.
Dal 2012 gira l’Italia esibendosi con la sua formazione a quintetto, calcando soprattutto i teatri e i club nazionali.
Nel maggio 2015 le viene offerta l’opportunità di esibirsi in Giappone in una serie di concerti voluti dall’ICC di Osaka, il 3 maggio in particolare, rappresenta la musica di Napoli alla festa di gemellaggio tra quest’ultima e Kagoshima.

Il 12 Agosto 2016 in rappresentazione della musica italiana, tiene un concerto a Bansko in Bulgaria, nella prestigiosa rassegna internazionale del “Bansko jazz festival”, con un ottimo successo di pubblico e critica. Il suo sound realizzato con la collaborazione dell’arrangiatore-chitarrista Pasquale Curcio, è un mix di pop, jazz e folk caratterizzato da suoni mediterranei e note dal sapore antico.
Il primo lavoro dal titolo “Di rosso e sensualità”, viene pubblicato il 18 dicembre 2015 e raggiunge il 3° posto su Amazon nelle classifiche della musica digitale, mantenendosi nelle prime 20 posizioni per 5 settimane, un buon risultato per un artista conosciuta più dagli addetti ai lavori che dal pubblico. Nell’Agosto 2016 il suo disco è candidato alle Targhe Tenco come miglior opera prima. Il 22 ottobre dello stesso anno è tra i protagonisti della rassegna del Premio Tenco tra cui Morgan, Roy Paci, Marina Rei, Vanessa Yourke Tagliabue, Noemi , Bucephus King, nella serata dedicata al cantautore, accompagnata dall’orchestra di Mauro Ottolini.

Nell’estate 2017 firma con l’etichetta discografica “Bit&Sound Music” e con il produttore Tino Coppola inizia un nuovo progetto musicale, che è anticipato il 29 settembre dalla pubblicazione del singolo e relativo videoclip “Così Sia”.

Pagina Facebook Alina


Fonte : BIT&SOUND Music

“Narcos” il nuovo video di SAIME AND THE COOL RULERS

Fuori il nuovo singolo di Saime and the Cool Rulers in esclusiva su Reggaeville.
“Narcos”, questo il titolo del nuovo videoclip di Saime, ispirato alla famosa serie Netflix che continua a ricevere consensi in tutto il mondo.
Dal ritmo tipicamente reggae revival, Narcos, è la prima tune cantata interamente in inglese dal cantante siculo, che, grazie alla collaborazione con i Cool Rulers, giovane reggae band palermitana, riesce a trovare un groove coinvolgente supportato da liriche taglienti.
Il video prodotto da Allunaggio Film per la regia di Pietro Vaglica, accentua e valorizza ancora di più il brano che in pochi giorni raggiunge ottimi consensi sui social.
Il brano è estratto da “Push The Vibes vol.2”, compilation estiva edita da Redgoldgreen Label & La Grande Onda disponibile sui migliori digital stores e che vede la partecipazione di artisti internazionali ed italiani come Red Stripes feat. Max Romeo, Richie Stephens, Dub all Sense feat Marina P, VirtuS, Fido Guido, ‘Ntoni Montano, Plata e molti altri.

Credits Audio
Music: Saime and The Cool Rulers.
Lyrics: Andrea Saitta Arranged and played: Cool Rulers
Scratch by Dj Bob trick
Recorded at Studio di Registrazione Palermo – GPA http://www.gpa-studio.it
Mixed and mastered: Gabriele Gabboh Plescia/ Studio di Registrazione Palermo – GPA Video
Credis Video
Produced by: Saime and The Cool Rulers / Allunaggio Film
Video director and Editing : Pietro Vaglica www.allunaggio.it
Assistant director; Salvo Di Paola
Actor: Giuseppe Messina, Alessandra Falanga, Francesca Errera, Giuseppe Paternò, Andrea Saitta, Carlo Farrauto, Simone Costa, Alessandro Messina, Massimo Mangiacavallo, Alessandra Calcara, Daniela Russo, Elisabetta Lamantia, Julio Lope, Carlotta Grasso, Mario Costa

 

CONTACS

Redgoldgreen Label
www.facebook.com/redgoldgreen.label
info@redgoldgreen.it

Seguite l’artista sulle sue pagine ufficiali:
Booking: saimebooking@gmail.co
FB: www.facebook.com/saimeofficial www.facebook.com/saimeandthecoolrulers/
YT: www.youtube.com/saimemc


Fonte: Redgoldgreen Label

Musika – Roma Music Expo 29 ottobre 2017

COS’E’ MUSIKA EXPO?

Il più grande Expo Festival di strumenti musicali del centro Italia che miscela l’esposizione dei più grandi marchi di strumenti musicali ad una rassegna di musicisti di livello internazionale. Expo, concerti, clinics, masterclass e molto altro ancora!

97 ESPOSITORI  – 52 EVENTI LIVE –  2000 MQ ESPOSITIVI –  37 PRESENTAZIONI

Dopo il grande successo del 2016, con oltre 2500 visitatori, riapre i battenti il più grande evento nazionale dedicato ai musicisti e alla loro necessità di conoscere e toccare con mano, tutte le novità riguardanti i maggiori marchi mondiali di strumenti musicali.

Un evento, arrivato alla sua seconda edizione, creato grazie alla sinergia di 3 grandi eventi come Batterika, Elettrika e Show, che negli ultimi anni sono diventati leader per le esposizioni di strumenti musicali.

Un grande expo festival che riunisce la migliore esposizione di strumentazione musicale e dj Equipment ad un programma di eventi live con artisti di spicco del panorama musicale internazionale che si esibiranno in oltre nove ore di live, offrendo agli appassionati momenti musicali di qualità in un contesto unico nel suo genere.

Grazie al successo della scorsa edizione e ai feedback ricevuti dai visitatori siamo riusciti a confermare l’evento aumentando l’offerta di strumenti esposti, migliorandone la fruibilità, gli spazi e potenziando il programma di Clinics e concerti per rendere l’esperienza Musika ancora più utile, innovativa e divertente” le parole di Mirella Murri, responsabile dell’organizzazione.

Domenica, 29 Ottobre 2017, dalle ore 11:00, presso il centro conferenza A. Roma Lifestyle Hotel, in Via Giorgio Zoega 59, partirà la seconda edizione di Musika – Roma Music Expo – per 12 ore di esposizioni, concerti live, clinics e masterclass con i più grandi musicisti del panorama Euroepeo.

Le maggiori case produttrici, i marchi emergenti e gli artigiani esporranno la propria strumentazione mettendo in luce tutte le novità del mercato sui nuovi prodotti in commercio con le dimostrazioni live da parte dei migliori musicisti endorser delle case produttrici.  Da Yamaha, a Roland, da Pearl a Fender sono oltre 200 i marchi e le aziende che prenderanno parte a Musika.

Tutti i visitatori avranno la possibilità di vivere Musika nelle sue 4 aree: Expo, Live, Demo e Clinics per trascorrere un’intera giornta totalmente immersi nella “Musika” a 360°.

Visitando l’area EXPO si potrà assistere all’esposizione di oltre 2000 strumenti musicali dei migliori marchi nazionali e internazionali, oppure trasferirsi nell’area DEMO per testare e provare gli strumenti con l’aiuto dei dimostratori, o immergersi nell’area LIVE per godersi le esibizioni di grandi artisti e partecipare alle loro ClinicsFormative.

L’appuntamento è per il 29 Ottobre 2017 a Roma presso A.Roma LifeStyle Hotel. 

Per maggiori info e contatti:  http://musikaexpo.it

Punchinella: nuovo singolo per Pentateuch Movement

I giamaicani Pentateuch Movement presentano un nuovo singolo, Punchinella, secondo estratto, dopo Crime, del disco di prossima uscita Chapter XVIII. La giovane e promettente band di Kingston svela così una nuova traccia di quello che sarà il loro secondo album, dopo la pubblicazione di Genesis (2012) e dell’EP Chapter V (2015).

Punchinella è una chiara prova del momento di qualità eccezionale che sta vivendo la musica giamaicana. Il singolo è stato prodotto da The DrumKeys, ovvero Peter Kongz Samaru (batteria) e Paris Dennis (tastiere), membri della band di Protoje The Indiggnation, e vede la partecipazione dei talentuosi musicisti Kevin Zuggu Patterson (chitarre), Danny Bassie (basso) e Lamont Monty Savory (chitarre).

Il brano richiama il sound della dancehall giamaicana dei tardi anni ‘80 con un pizzico di modernità. La musica e il testo, che racconta di un uomo che cerca la sua compagna dopo aver sentito voci sulla

sua presunta infedeltà, sono opera di Kevor Var Williams, cantante e co-fondatore del Pentateuch Movement. Il singolo è stato remixato da Gregory Morris e masterizzato da Chris Athen

s, entrambi artefici di diverse produzioni premiate ai Grammy.

Punchinella è disponibile su iTunes e su tutte le altre piattaforme digitali. Sarà inoltre presente nel CD Chapter XVIII.

Fonte: RUN IT AGENCY

Biografia –> Pentateuch Movement BIO